Si è svolta ieri mattina a Villafranca in piazza Castello, la cerimonia di premiazione annuale dedicata alle scuole:“Segni, Parole, Immagini per la Legalità”. 

Si è svolta ieri mattina a Villafranca in piazza Castello, la cerimonia di premiazione annuale dedicata alle scuole:“Segni, Parole, Immagini per la Legalità”. 

Presenti all’evento, il sindaco di Villafranca Roberto Luca Dall’Oca, il dirigente scolastico provinciale Sebastian D’Amelio, l’assessore alla legalità Tiberio, l’assessore all’economia Riccardo Maraia, il deputato europarlamentare Paolo Borchia, Marco Squarzoni, il dirigente del liceo Medi di Villafranca di Verona, capofila della rete di Cittadinanza e costituzione, i rappresentanti delle autorità civili e militari e gli studenti non solo delle scuole di Villafranca, ma anche di Valeggio e Mozzecane. Sono stati premiati i progetti più significativi, svolti dagli studenti in prima persona, che hanno dato un messaggio importante sui temi afferenti alla legalità. Le tematiche trattate sono tutte attualissime ed importanti, specie per i giovani che si accingono ad affrontare la vita sociale. I temi dell’ambiente, dell’educazione digitale, della ricerca storica e della conoscenza dei valori costituzionali e della pace sono stati il motore propulsivo della mattinata. Le scuole premiate sono state: 

Il Liceo “E. Medi” di Villafranca di Verona per i progetti “Plastic free” e sulla legalità denominato “Acta non verba” Progetto carcere 663;

L’Istituto “S. Bentegodi” di Villafranca di Verona per i progetti “Natura docet” e Percorsi

Teatrali e per aver messo a dimora piante in ricordo di tutte le vittime di guerra in occasione

della visita del Dirigente dell’Ufficio scolastico Sebastian Amelio;

L’Istituto “E. Bolisani” di Villafranca di Verona per il progetto sulla legalità di “Avviso

pubblico” e progetto “Racconta Villafranca”;

L’Istituto “C. Anti” di Villafranca di Verona per il progetto “Sportello Lavoro”;

Il Liceo artistico “C. Anti” per il progetto “Murales#Il nuovo giorno”;

L’Istituto comprensivo statale “Cavalchini-Moro” di Villafranca di Verona per il progetto “In

fondo al mar”, per i progetti per la pace attraverso i vari linguaggi espressivi e per il progetto

“Educazione stradale”;

L’Istituto comprensivo statale “R. Levi Montalcini” di Dossobuono per il progetto *Bandiere

che si abbracciano” e “Messaggi di pace in musica”;

La Scuola d’infanzia paritaria *S. Giuseppe” di Villafranca di Verona per il progetto “I colori

delle emozioni?;

La Scuola d’infanzia paritaria dell’Istituto Canossiano di Villafranca di Verona per il progetto

“Calzini spaiati”;

La Scuola primaria paritaria dell’Istituto Canossiano di Villafranca di Verona per il progetto

“Percorsi di educazione civica”;

L’Asilo nido comunale “il girotondo” di Villafranca di Verona per i laboratori “Impariamo ad

ascoltare gli altri”, “Atelier Cresco” e per “Incontri rivolti ai genitori” con dott. Eros Parise;

L’Asilo nido Rosegaferro – progetto “Abbasso i muri”;

L’Istituto LS.*Marie Curie” di Garda per il progetto “Ricordando Chiara Ugolini per un

mondo di rispetto”;

Il CFP “Scaligera Formazione” di Chievo per il progetto “LA V* rispetto degli animali;

La Scuola secondaria di I grado *D. Allegri” di Villafranca di Verona per i percorsi di

Educazione civica e “Molteplici possibilità di esprimere i propri talenti”

Il liceo “Agli Angeli” di Verona per il cortometraggio sul rispetto degli animali.

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line