CALCIO: AL VILLAFRANCA BASTA UN PUNTO PER LA D. ULTIMI 90 MINUTI PER LE SQUADRE DI SERIE D E PROMOZIONE

CALCIO: AL VILLAFRANCA BASTA UN PUNTO PER LA D. ULTIMI 90 MINUTI PER LE SQUADRE DI SERIE D E PROMOZIONE

Il Villafranca è a un passo dal ritorno in serie D. Infatti, scenderà in campo oggi alle 16.30 a Portogruaro per la terza partita del triangolare per la serie D. I ragazzi di mister Corghi hanno raccolto una vittoria (1-0 proprio con il Portogruaro al comunale) e un pareggio sul campo del Giorgione (1-1). Nella gara odierna, anche grazie al risultato uscito dalla sfida di mercoledì scorso tra Giorgione e Portogruaro (vittoria del Portogruaro 1-0), ai castellani basterebbe un punto per raggiungere la matematica certezza di passare in serie D. Infatti, la classifica del gironcino dice: Giorgione e Villafranca 4, Portogruaro 3. Con oggi il Portogruaro conclude le sue partite del triangolare quindi se il Villafranca riuscisse a strappare un punto, si giocherebbe poi il primato mercoledì 18 alle 16.30 in casa contro il Giorgione. In caso di sconfitta dei villafranchesi in quel di Venezia, il Portogruaro rientrerebbe prepotentemente in gioco e metterebbe in discussione le sorti sia del Villafranca e sia del Giorgione (nell’ultima partita dovrebbero vincere per passare in D).

Per quanto riguarda i campionati, ultimo 90 minuti della regular season molto delicati per il Sona di mister Damini. I rossoblù (13esimo posto con 44 punti) infatti, dopo le due vittorie negli ultimi due turni con Brianza Olginatese e Brusaporto, andranno a far visita al Desenzano Calvina del mister veronese Cristian Soave. Per scongiurare i play-out il team del presidente Pradella deve portare a casa almeno un punto oppure sperare in una mancata vittoria del Caravaggio, attualmente diciottesimo con 34 punti. Per raggiungere quindi la seconda salvezza consecutiva nel campionato nazionale di serie D, occorre un ultimo sforzo che può rivelarsi fondamentali per le sorti della stagione. Il Desenzano dal canto suo, venderà cara la pelle perché sarà a caccia di punti per assicurarsi un posto ai play-off.

Nel campionato di Promozione (ore 16.30) solo una squadra è ancora in attesa di un verdetto. Infatti, il Castelnuovo domenica scorsa ha ottenuto la promozione in Eccellenza e quindi oggi contro la terza della classe, la Virtus, non servirà metterci più del dovuto visto che l’obiettivo stagionale è stato raggiunto. Chi invece deve ancora sudare per raggiungere la salvezza diretta è il Lugagnano che, dopo la deludente sconfitta in casa del Povegliano nell’ultimo turno (0-2), andrà in quel di Albaredo D’Adige contro l’Albaronco in una partita delicatissima. Infatti, la classifica dice che l’Audace, formazione che occupa il primo posto dei play-out, è distante solo un punto e in caso di vittoria e sconfitta dei ragazzi di mister Santelli, supererebbe il Lugagnano e lo risucchierebbe nelle sabbie mobili dei play-out. Vincere quindi è l’unica garanzia per la salvezza diretta. È già certo di dover affrontare i play-out il Povegliano del ritrovato mister Beltrame che, con la sconfitta per 4-0 patita sul campo del Concordia due domeniche fa (costata la panchina a mister Taccardi) si è giocato le ultime flebili speranze di raggiungere la salvezza diretta. Infatti, la vittoria di domenica scorsa non è servita a raggiungere le squadre fuori dalla zona calda e oggi sul campo dell’Isola Rizza una vittoria può solo confermare il terzultimo posto ed evitare l’aggancio del Concordia che ospita il S. G. Lupatoto non ancora salvo (Aurora Cavalponica e Audace 31 punti mentre il Concordia penultimo a 23).

ARTICOLI RECENTI

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line