Il sottosegretario alla Sanità Andrea Costa al Magalini di Villafranca: gratitudine per quello che è stato fatto nell’emergenza

Il sottosegretario alla Sanità Andrea Costa al Magalini di Villafranca: gratitudine per quello che è stato fatto nell’emergenza

Accompagnato dal Direttore Generale della Ulss 9 Scaligera Pietro Girardi, dal consigliere regionale Tomas Piccinini  e dai sindaci del comprensorio villafranchese, il sottosegretario alla Sanità Andrea Costa si è recato stamattina all’Ospedale Magalini di Villafranca. Com’è noto il Magalini durante la fase più acuta della pandemia è diventato “ospedale Covid”, ovvero una struttura sanitari dedicata completamente ai colpiti dal virus, un nosocomio completamente dedicato a coloro che si erano intestati con il Covid e non potevano essere curati a casa. 1.800, per la precisione, come ha tenuto a precisare il Dg Pietro Girardi. La visita del sottosegretario per manifestare tutta la riconoscenza delle istituzioni al personale sanitario che si né impegnato oltre ogni limite, senza guardare a orari e ferie, per superare una delle peggiori emergenze che ha colpito il nostro paese.

«Sono venuto a Villafranca per manifestare vicinanza e sostegno, oltre che gratitudine – ha detto il sottosegretario alla Sanità- a tutto il personale medico e infermieristico che si è prodigato a curare i malati ricoverati al Magalini durante la fase più dura dell’emergenza».

«L’impegno – ha continuato- è quello di creare condizioni sempre migliori per gli utenti del Servizio Sanitario Nazionale. Sia adesso che siamo tornati alla normalità ed alle attività ordinaria, sia per farsi trovare preparati davanti ad eventuali scenari futuri.»

ARTICOLI RECENTI

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line