Spumante 365 vara il suo piano di sostenibilità e lancia un secondo round di capitali

Spumante 365 vara il suo piano di sostenibilità e lancia un secondo round di capitali

Spumante 365 – il primo e.commerce specificamente dedicato alla spumantistica italiana – vara un piano di sostenibilità ambientale: si parte con la realizzazione di un polmone verde che verrà completato entro la fine del prossimo anno, attraverso la promozione di vari progetti agroforestali, che prevedano la messa a dimora di nuovi alberi direttamente da contadini o piccole cooperative di agricoltori. Il partner scelto in questa fase iniziale è Treedom, la prima piattaforma al mondo che permette a privati e aziende di piantare gli alberi online e seguire la storia del progetto a cui danno vita, finanziando e supportando piccoli progetti agroforestali in collaborazione con ONG, Cooperative locali e comunità di agricoltori in numerosi paesi del mondo.  Spumante365 inoltre utilizza per le spedizioni di imballi in cartone 100% riciclabile che rispettano l’ambiente, mentre il nuovo magazzino di Alessandria viene alimentato in parte da fonti rinnovabili.

Spumante365 è una start up innovativa – lanciata da Marco Duò, nella foto – che sviluppa il suo business online, con oltre 400 referenze di bollicine da più di 180 produttori di vino, il 70% dei quali piccoli vignaioli e un gruppo di investitori disposti già a erogare un secondo round di capitali. Il prossimo passo è l’internazionalizzazione della vendita di spumanti italiani sui mercati esteri: una scommessa che porterà Spumante365 a essere la più grande piattaforma di spumantistica italiana al mondo, capace di promuovere anche le cantine medio-piccole.

 «Da consumatore e appassionato di spumanti italiani non trovavo in rete un e-commerce che mi proponesse nuove bollicine, quelle più premiate, o che mi consigliasse quelle dal miglior rapporto qualità-prezzo, così me lo sono creato da solo» racconta Marco Duò. Il suo e-commerce è andato a colmare un vuoto nonostante tutte le ricerche di mercato avessero individuato il comparto della spumantistica come quello in maggiore aumento da anni. In altre parole, gli spumanti vendono di più rispetto ai vini fermi, e il consumo di bollicine italiane cresce in rapporto di più rispetto a quelli di altri prodotti stranieri. Basti ricordare che dal 2009 al 2019 il consumo di spumanti italiani è cresciuto del 74%, con un +93% per valore di produzione, +100% volume export, contro un – 14% di importazione di spumanti dall’estero.

«Dopo un po’ di ragionamenti e pensieri ad alta voce, suffragati da numerose ricerche di mercato, abbiamo scoperto non solo che il mercato non era presidiato, ma che le bollicine crescono da anni per valore e volume. Una nicchia molto interessante per possibili investitori».

Spumante365 è unico per molti aspetti. È la prima e unica enoteca digitale dedicata esclusivamente al mondo delle bollicine italiane. L’unica nel nostro Paese dove l’appassionato può effettuare un acquisto autonomo (transazionale) e/o con abbonamento (subscription). Avviata nel giugno del 2020 con la creazione del brand “Spumante365”, con l’e-commerce andato online nel settembre dello stesso anno, ha registrato una crescita fulminea, tanto che il progetto di Duò è passato in meno di due anni dall’autofinanziamento, a un secondo round di capitali erogati da importanti investitori, tra cui una società svizzera, nei primi mesi del 2022.

«Prima di Natale 2020 abbiamo capito che il nostro era un progetto scalabile, quindi nel settembre 2021 si è proceduto ad un primo aumento di capitale che ha coinvolto anche un gruppo di investitori svizzero. La crescita è stata tanto rapida al punto che, in meno di un anno, siamo pronti per il secondo round di capitali».

Spumante365 acquista direttamente dai produttori tutte le referenze: una straordinaria eccezione rispetto ad altri e-commerce, che utilizzano il “conto vendita”, senza assumersi il rischio dell’invenduto. «Preferiamo acquistare in anticipo per rispettare il lavoro del produttore: piccoli loro piccoli noi, nella logica di promuovere vini di assoluta qualità. Anche per questo c’è un’attenta selezione dei prodotti».

Il 70% dei viticoltori selezionati sono medio-piccoli, con una produzione per referenza anche inferiore alle 5mila bottiglie annue. Anche per questo è diventata “Punto di Affezione” Fivi, la Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti: Spumante365 è la prima enoteca nativa digitale ad avere questo riconoscimento.

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line