A Sona un’officina per insegnare ai giovani a riciclare le vecchie biciclette

A Sona un’officina per insegnare ai giovani a riciclare le vecchie biciclette

L’𝐎𝐟𝐟𝐢𝐜𝐢𝐧𝐚 𝐝𝐞𝐥 𝐫𝐢𝐂𝐢𝐜𝐥𝐨 è lo spazio che l’Amministrazione comunale di Sona ha messo a disposizione dei ragazzi e delle ragazze dagli 11 anni in su per imparare le tecniche di manutenzione e riparazione delle biciclette prevalentemente abbandonate o, semplicemente, inutilizzate. L’iniziativa è organizzata dal Servizio Socio Educativo Comune di Sona nel Parco “Alessandro Fasoli” in San Quirico a Sona tutti i venerdì a partire dal 27 maggio dalle 16.00 alle 18.00.

«Le parole magiche “condivisione” e “riciclo” sono le parole della solidarietà, quelle che servono anche a creare legami — ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Sona, Monia Cimichella  — Le cose vecchie di alcuni diventano utilizzabili da altri attraverso un lavoro comune. Un’altra iniziativa pensata per entrare in contatto con i ragazzi del territorio e farli incontrare anche tra loro».

“Da una parte questo progetto ha il merito di lavorare in modo stimolante sul concetto di riuso, dimostrando come sia possibile a partire dal recupero di più biciclette non in ottime condizioni, crearne una “nuova”, privandole dallo scomodo ruolo di rifiuti che contribuiscono al degrado urbano coatto e rimettendole in circolo. 

Un’azione nobile, virtuosa e imprenditoriale al contempo” — spiega il Sindaco Gianluigi Mazzi  che è anche Presidente del Consiglio di Bacino Verona Nord “che avvicina e restituisce dignità al lavoro manuale, al saper fare. Un’occasione che può diventare utile per scoprire una passione “terapeutica” rispetto all’intossicazione digitale o un talento da sviluppare”.Per informazioni ci si può rivolgere alServizio Educativo Territoriale al seguente numero di telefono  045.6080155, oppure scrivendo una mail a serviziosocioeducativo@comune.sona.vr.it

ARTICOLI RECENTI

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line