Castelnuovo. Ecco i provvedimenti presi col Prefetto per avere più ordine e sicurezza per i cittadini

Castelnuovo. Ecco i provvedimenti presi col Prefetto per avere più ordine e sicurezza per i cittadini

La mega-rissa del 2 giugno sul lungolago di Castelnuovo e Peschiera e gli annosi problemi di viabilità e traffico che specialmente d’estate complicano non poco la vita degli abitanti di Castelnuovo sono stati oggetto di tutta una serie di riunioni dei sindaci della zona con il Prefetto, il Questore e il Comandante provinciale dei Carabinieri. Il risultato è stato è stato un documento operativo per garantire maggiore sicurezza ai cittadini e ai turisti della sponda veronese del lago di Garda. Per fronteggiare il congestionamento della viabilità urbana ed extraurbana, sono state definite misure di snellimento delle procedure di accesso e parcheggio di Gardaland. E precisamente è stato anticipato alle 8.30 l’orario di apertura dei parcheggi ed è stato attivato un parcheggio addizionale, finalizzato a intercettare il flusso proveniente dalla Gardesana, da Peschiera verso Lazise.

Sulla Gardesana è stato aperto anche alle auto un ulteriore varco di accesso ai parcheggi, normalmente dedicato ai pullman per intercettare il flusso delle autovetture provenienti da Lazise. Si potrà acquistare on-line col biglietto di ingresso a Gardaland anche del ticket per il parcheggio e dalla prossima stagione si potrà entrare nel parcheggio anche col telepass. A breve, in concomitanza con i lavori della rotatoria di via Derna e via Gasparina saranno rimosse le barriere new jersey presenti sulla Gardesana.

Il Comune di Castelnuovo inoltre aumenterà il servizio di sorveglianza sulle spiagge con la propria polizia locale affiancata dai Carabinieri in congedo, da steward e dall’associazione nazionale di salvamento. «Il percorso è ancora lungo – ha riassunto il sindaco di Castelnuovo Giovanni dal Cero che ha partecipato costantemente agli incontri in Prefettura-  ma le idee e i progetti sono tanti e le riunioni che ci aspettano saranno numerose. L’importante è che siamo partiti uniti e collaborativi e, quindi, col piede giusto!»

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line