Arrivati alla boa di metà stagione, diamo uno sguardo al settore giovanile dell’Alpo Basket. Lo facciamo col dirigente, Enrico Pozzerle: «E’ ora di fare il punto della situazione, partendo dalla serie C dove manca ancora la vittoria – ci racconta “Enri” – Bisogna ricordare che sono ragazzine del 2005, 2006 e 2007 che stanno crescendo grazie alla guida di Sandro Boni. L’obiettivo non è il risultato, ma dar loro la possibilità di giocare in un campionato senior contro squadre importanti che in campo mettono esperienza e atlete con un certo pedigree».

Ecodem Alpo, 5a vittoria in casa al PalaDossobuono
Ecodem Alpo, 5a vittoria in casa al PalaDossobuono

E veniamo all’U19 formata dalle stesse ragazze che giocano in serie C: «L’U19 occupa il quarto posto nel suo girone nel quale, tra le altre, sono presenti Schio e San Martino di Lupari. Le nostre ragazze hanno battuto Vicenza e stanno facendo una bellissima figura: si spera che, oltre alle tre atlete già coinvolte con la serie A2, ci possa essere qualche altro innesto che possa dare un futuro all’Alpo Basket. E’ una questione di risparmio, di prestigio e stiamo cercando di impostare quel lavoro tecnico che alzi il livello delle nostre squadre».

Alpo Basket, Jasmine Todeschini nella Nazionale U16

Buone notizie per l’Under 17 e l’Under 15: «Sì, nell’U15 il nostro fiore all’occhiello è Jasmine Todeschini, fresca vincitrice con la rappresentativa veneta del Memorial Fabbri di Rimini e che è stata convocata come riserva dalla Nazionale U16 (nella foto la squadra azzurra medaglia d’oro agli Europei 2018) E’ un gruppo molto interessante con due 2010 di interesse nazionale, ma pure l’U17 sta facendo bene, non partecipiamo l’Élite ma potremmo starci tranquillamente con entrambe le squadre».

Infine l‘Under 13: «E’ una squadra nuova, ha battuto Montecchio, sta lavorando bene e si sta amalgamando grazie a coach Stefano Zorzi. E’ un gruppo che ad inizio stagione non era stato programmato e adesso c’è, è nato con tanta volontà unendo le forze con Gemini e CUS Verona. Ce l’abbiamo fatta e sono sicuro che si possa proseguire su questa squadra».

Ultimo ma non ultimo il Minibasket, diretto da Federico Garzotti: «Partiremo a breve con i campionati Gazzelle e Scoiottoli/Libellule e giocheremo con due squadre con il nome di Verona Pink Accademy, progetto nato in collaborazione con Gemini e CUS con Alberto Zanetti. Domenica scorsa ad Alpo abbiamo fatto una festa minibasket, ne faremo un’altra a Carnevale e coinvolgeremo più di 10 società per fare campionati, amichevoli e coinvolgere il movimento intorno a noi».

Alpo Basket, una scuola ed un preseason camp ad agosto

Cos’altro bolle in pentola? «Il percorso di tutte le squadre giovanili è seguito da Chicca Dotto, responsabile tecnica del nostro settore giovanile. Parteciperemo al Torneo di Pesaro a Pasqua e a fine stagione, una novità: non più il Grest, ma una specie di basket school project nel quale fare un lavoro estivo tecnico, individuale e a piccoli gruppi. Stiamo pure pensando di organizzare un preseason camp nel prossimo agosto, abbiamo voglia di farci entusiasmare dalla nostra serie A2 e dare sbocco a tutte le nostre 100 giovani atlete che fanno pallacanestro».